La grande luce nella terra delle tenebre

In questo anno difficile 2020 con le conseguenze di vasta portata della crisi Corona, non è facile celebrare l'Avvento.
È proprio in questa situazione che possiamo ascoltare la parola di buon auspicio del profeta Isaia e rivendicarla per noi stessi:
Le persone che camminano nelle tenebre vedono una grande luce, che vivono nella terra delle tenebre, una luce risplende su di loro.
Il messaggio dell'Avvento non riguarda la consolazione superficiale. La vita e l'opera di Gesù mostrano che Dio non sta in alto sopra ogni miseria e lontano da noi, ma che lui stesso come persona entra nella realtà del bisogno e della disperazione.
In questo senso, la promessa di Isaia si sta adempiendo in modo radicale.
L'oscurità e l'oscurità sulla nostra terra non vengono semplicemente spazzate via, ma quando Dio in Cristo viene nel nostro mondo di paura, possiamo riconoscere una luce che può guidarci attraverso tutte le tenebre e le tenebre e darci nuova gioia e fiducia ancora e ancora dà.
Pertanto, soprattutto quest'anno, il tempo dell'Avvento è un'opportunità per incontrare il Dio vivente nella sua umana cordialità: Dov'è buio e buio nella mia vita, dove si nascondono paure e preoccupazioni nella mia vita che mi tengono prigioniero?
Dio ci offre di venire da lui. Può capirci perché lui stesso ha vissuto tra noi umani come persona e quindi conosce i nostri desideri più intimi.
Quanto può essere liberatorio affidare i nostri pensieri a Dio nella preghiera e sperimentare personalmente che Lui è lì per noi?
L'Avvento testimonia la buona notizia. Dal messaggio che il nostro mondo non è un mondo senza Dio, ma che la nostra origine e il nostro futuro sono nelle mani di Dio.
Quindi auguro a tutti noi di poter celebrare quest'anno l'Avvento con forza interiore e gioiosa speranza.


Preghiera

Signore Gesù Cristo.
Grazie per averci permesso di celebrare anche quest'anno l'Avvento.
Vieni verso di noi, porti luce in tutte le tenebre.
Dacci forza e fiducia in tutte le sfide.
Dacci saggezza in tutte le decisioni.
Che ci benedica e ci protegga
Dio onnipotente e misericordioso,
il Padre e il Figlio e lo Spirito Santo.
Amen


Pastore Beat Kunz, Urtenen-Schönbühl, beat.christoph.kunz@bluewin.ch